Home >>> The Game >>> Uno studio in Holmes
 

Uno studio in Holmes

Il logo dell'associazione Uno
studio in Holmes

L'associazione italiana è solo una delle tante di appassionati sparsi per il mondo.
Nata a Firenze nel 1987 (il centenario della prima avventura del Maestro, che passò sicuramente da Firenze, come documentato ne "La casa vuota") raccoglie soci da tutta Italia e si riunisce, di prassi, almeno una volta l'anno.

Attuale presidente è Marco Grassi, i past-presidents sono Carlo Eugenio Casini, Stefano Guerra, Francesco Leprai, Enrico Solito, Gianluca Salvatori, Gabriele Mazzoni, Carmen Savino, Alessandro Gebbia,Roberto Vianello e Michele Lopez. Il Presidente entra in carica il 6 gennaio, la data del compleanno di Sherlock Holmes.

Dopo il convegno di fondazione del 1987, l'associazione ha organizzato numerosi altri incontri:

  • un convegno di 3 giorni a Prato nel 1996, che ha avuto grande clamore sulla stampa;
  • a Roma nel 1999 (in collaborazione con Interpromo ed Estate Romana) con 25mila presenze in un mese;
  • nel 2000, la grande manifestazione "A week Later" tra Milano (in collaborazione con la Libreria del Giallo) e Sesto Fiorentino (in collaborazione col Comune di Sesto e Promopoint).
  • nel 2002 un grande convegno a Sesto Fiorentino su The Hound of the Baskervilles con l'inaugurazione del busto di Sherlock Holmes gentimente offerto dall'amministrazione comunale di Sesto Fiorentino;
  • nel 2004 un altro convegno internazionale a Napoli sul Cerchio Rosso con la pubblicazione della versione napoletana dell'avventura e la posa di una lapide commemorativa;
  • nel 2005 l'incontro annuale si è tenuto a Milano nell'ambito dei Giochi Sforzeschi, sul tema "ACD e l'Italia";
  • nell'ottobre 2006 a Gubbio si è svolto il convegno sul tema "Sherlock Holmes: luci ed ombre di un mito";
  • nel 2007 il ventennale dell'associazione è stato celebrato con un grande convegno internazionale a Firenze, che ha visto la partecipazione di holmesiani inglesi, giapponesi, americani, svizzeri e francesi oltre a una vasta rappresentanza dei soci italiani;
  • il convegno del 2008, "Sherlock Holmes a Villa Mirafiori", si è tenuto presso l'Università La Sapienza di Roma e ha visto la partecipazione di numerosi studenti e del grande attore Nando Gazzolo, interprete, fra i tanti, anche di Sherlock Holmes;
  • nel 2009 abbiamo organizzato in collaborazione con l'Università dell'Aquila il convegno su Indagine/indagini, nell'ambito dell'VIII Investigation Day del Corso di Laurea in Scienze dell'Investigazione;
  • nel 2010 siamo tornati all'Università La Sapienza di Roma con un convegno dal titolo "Sherlock Holmes: attualità del mito";
  • nel 2011 abbiamo tenuto il nostro convegno a Urbino, nell'ambito della manifestazione Urbinoir 2011, in collaborazione con l'Università, con tre giorni di conferenze, proiezioni cinematografiche e altre iniziative sul tema "Eliminare l'impossibile? Il metodo investigativo tra scienza e magia.";
  • nel 2012 abbiamo festeggiato i 25 anni di vita dell'associazione con un grande meeting internazionale a Venezia, che ha visto la partecipazione di ospiti americani, spagnoli, francesi, australiani, giapponesi e svizzeri. Per l'occasione abbiamo ripercorso il viaggio dell'Agente Letterario ACD in Italia nel 1907 con l'aiuto delle immagini dei suoi album fotografici. Questo lavoro è stato riassunto in un libro dal titolo "Sir Arthur Conan Doyle, Viaggio in Italia - Italian Journey", in edizione bilingue, italiano e inglese;
  • nel 2013 abbiamo tenuto una giornata holmesiana a Pistoia in giugno e in novembre un grande raduno a tema collezionistico a Empoli, con numerose mostre comprendenti pezzi della collezione di Gabriele Mazzoni, e con il primo annullo postale ufficiale dedicato dalle Poste Italiane a Sherlock Holmes. Abbiamo inoltre avuto numerose relazioni, la collaborazione delle scuole superiori e abbiamo assistito a una rappresentazione della commedia teatrale di William Gillette da parte di una compagnia locale;
  • nel 2014 abbiamo organizzato il primo viaggio della società a Londra, in maggio, e in novembre il convegno annuale, che si è tenuto a Porto Venere, in Liguria, ed ha avuto per tema "Dai Sussex Downs a Porto Venere: il mare nelle avventure di Sherlock Holmes";
  • nel 2015 ancora un doppio appuntamento, con un meeting a Verona in giugno e il convegno annuale a Napoli in novembre, con tema "When you don't eliminate the impossible: connessioni e collegamenti 'impossibili' nelle storie di Sherlock Holmes";
  • nel 2016 abbiamo avuto un incontro a Tivoli in maggio, intitolato "Sherlock problemusque Romanus: problemi Tiburtini da 3 pipe" e un altro a Milano in novembre sul tema "Lo Sherlock Holmes eretico: Indagini oltre il Canone", mentre il convegno annuale è stato spostato al gennaio 2017 a Roma, dove si è discusso sul tema "Riflettori su Sherlock Holmes: Holmes sul palcoscenico in oltre un secolo di storia".
  • nel 2017 abbiamo celebrato il trentesimo annversario della fondazione con un grande convegno internazionale a Firenze con ospiti da oltre oceano, dal titolo "Another Week Later", con riferimento al viaggio di Holmes in Italia e in collaborazione con gli amici dei Reichenbach Irregulars che avevano organizzato il loro in Svizzera esattamente una settimana prima.

Abbiamo pubblicato gli atti del convegno dell'87 ("Il fantasma di Sherlock Holmes"), quelli del 2000 ("A week Later" in Italiano e Inglese), l'edizione critica di una lettera di Sir Arthur Conan Doyle ("Sotto ordini del medico e sotto il sole italiano" in Italiano ed in Inglese), l'edizione del Cerchio Rosso in Italiano, Inglese e Napoletano, ("'O Cunto d' 'o Chirchio Russo" tradotto da Roberto d'Ajello), la prima traduzione italiana de "L'Avventura del Patto Navale" uscita su un quotidiano nel 1895, un reportage fotografico "Sherlock Holmes a Khartoum" e la prima traduzione italiana della commedia di William Gillette "Sherlock Holmes" del 1899. Abbiamo anche curato un video di documentazione del convegno del '96 ("Sherlock Holmes è ancora vivo").
Pubblichiamo un bollettino semestrale ("The Strand Magazine") che raccoglie articoli critici, studi e racconti apocrifi. Abbiamo anche una newsletter in formato elettronico, "The Saffron Hill Gazette", che raccoglie news, novità del mondo holmesiano, notizie, recensioni e rubriche speciali

Molto quotata all'estero, l'associazione è da anni società affiliata (Scion Society) dei "mitici" Baker Street Irregulars. Ha vinto nel 2000 il prestigioso premio "3 continents" messo in palio dalla Franco Midland Hardware Company - forse la più importante società inglese - per la migliore società oltremanica.

UNO STUDIO IN HOLMES
SCION SOCIETY OF BAKER STREET IRREGULARS, NEW YORK - honoured by FMHC "3 continents"

la nostra sede è presso lo STUDIO LEGALE CASINI, Via San Gallo 77, Firenze
Manda una maile-mail: presid@unostudioinholmes.org