Home >>> The Game >>> Uno studio in Holmes
 

Uno studio in Holmes

Il logo dell'associazione Uno
studio in Holmes

L'associazione italiana è solo una delle tante di appassionati sparsi per il mondo.
Nata a Firenze nel 1987 (il centenario della prima avventura del Maestro, che passò sicuramente da Firenze, come documentato ne "La casa vuota") raccoglie soci da tutta Italia e si riunisce, di prassi, almeno una volta l'anno.

Attuale presidente è Marco Grassi, i past-presidents sono Carlo Eugenio Casini, Stefano Guerra, Francesco Leprai, Enrico Solito, Gianluca Salvatori, Gabriele Mazzoni, Carmen Savino, Alessandro Gebbia,Roberto Vianello e Michele Lopez. Il Presidente entra in carica il 6 gennaio, la data del compleanno di Sherlock Holmes.

Dopo il convegno di fondazione del 1987, l'associazione ha organizzato numerosi altri incontri:

  • un convegno di 3 giorni a Prato nel 1996, che ha avuto grande clamore sulla stampa;
  • a Roma nel 1999 (in collaborazione con Interpromo ed Estate Romana) con 25mila presenze in un mese;
  • nel 2000, la grande manifestazione "A week Later" tra Milano (in collaborazione con la Libreria del Giallo) e Sesto Fiorentino (in collaborazione col Comune di Sesto e Promopoint).
  • nel 2002 un grande convegno a Sesto Fiorentino su The Hound of the Baskervilles con l'inaugurazione del busto di Sherlock Holmes gentimente offerto dall'amministrazione comunale di Sesto Fiorentino;
  • nel 2004 un altro convegno internazionale a Napoli sul Cerchio Rosso con la pubblicazione della versione napoletana dell'avventura e la posa di una lapide commemorativa;
  • nel 2005 l'incontro annuale si è tenuto a Milano nell'ambito dei Giochi Sforzeschi, sul tema "ACD e l'Italia";
  • nell'ottobre 2006 a Gubbio si è svolto il convegno sul tema "Sherlock Holmes: luci ed ombre di un mito";
  • nel 2007 il ventennale dell'associazione è stato celebrato con un grande convegno internazionale a Firenze, che ha visto la partecipazione di holmesiani inglesi, giapponesi, americani, svizzeri e francesi oltre a una vasta rappresentanza dei soci italiani;
  • il convegno del 2008, "Sherlock Holmes a Villa Mirafiori", si è tenuto presso l'Università La Sapienza di Roma e ha visto la partecipazione di numerosi studenti e del grande attore Nando Gazzolo, interprete, fra i tanti, anche di Sherlock Holmes;
  • nel 2009 abbiamo organizzato in collaborazione con l'Università dell'Aquila il convegno su Indagine/indagini, nell'ambito dell'VIII Investigation Day del Corso di Laurea in Scienze dell'Investigazione;
  • nel 2010 siamo tornati all'Università La Sapienza di Roma con un convegno dal titolo "Sherlock Holmes: attualità del mito";
  • nel 2011 abbiamo tenuto il nostro convegno a Urbino, nell'ambito della manifestazione Urbinoir 2011, in collaborazione con l'Università, con tre giorni di conferenze, proiezioni cinematografiche e altre iniziative sul tema "Eliminare l'impossibile? Il metodo investigativo tra scienza e magia.";
  • nel 2012 abbiamo festeggiato i 25 anni di vita dell'associazione con un grande meeting internazionale a Venezia, che ha visto la partecipazione di ospiti americani, spagnoli, francesi, australiani, giapponesi e svizzeri. Per l'occasione abbiamo ripercorso il viaggio dell'Agente Letterario ACD in Italia nel 1907 con l'aiuto delle immagini dei suoi album fotografici. Questo lavoro è stato riassunto in un libro dal titolo "Sir Arthur Conan Doyle, Viaggio in Italia - Italian Journey", in edizione bilingue, italiano e inglese;
  • nel 2013 abbiamo tenuto una giornata holmesiana a Pistoia in giugno e in novembre un grande raduno a tema collezionistico a Empoli, con numerose mostre comprendenti pezzi della collezione di Gabriele Mazzoni, e con il primo annullo postale ufficiale dedicato dalle Poste Italiane a Sherlock Holmes. Abbiamo inoltre avuto numerose relazioni, la collaborazione delle scuole superiori e abbiamo assistito a una rappresentazione della commedia teatrale di William Gillette da parte di una compagnia locale;
  • nel 2014 abbiamo organizzato il primo viaggio della società a Londra, in maggio, e in novembre il convegno annuale, che si è tenuto a Porto Venere, in Liguria, ed ha avuto per tema "Dai Sussex Downs a Porto Venere: il mare nelle avventure di Sherlock Holmes";
  • nel 2015 ancora un doppio appuntamento, con un meeting a Verona in giugno e il convegno annuale a Napoli in novembre, con tema "When you don't eliminate the impossible: connessioni e collegamenti 'impossibili' nelle storie di Sherlock Holmes";
  • nel 2016 abbiamo avuto un incontro a Tivoli in maggio, intitolato "Sherlock problemusque Romanus: problemi Tiburtini da 3 pipe" e un altro a Milano in novembre sul tema "Lo Sherlock Holmes eretico: Indagini oltre il Canone", mentre il convegno annuale è stato spostato al gennaio 2017 a Roma, dove si è discusso sul tema "Riflettori su Sherlock Holmes: Holmes sul palcoscenico in oltre un secolo di storia".
  • nel 2017 abbiamo celebrato il trentesimo annversario della fondazione con un grande convegno internazionale a Firenze con ospiti da oltre oceano, dal titolo "Another Week Later", con riferimento al viaggio di Holmes in Italia e in collaborazione con gli amici dei Reichenbach Irregulars che avevano organizzato il loro in Svizzera esattamente una settimana prima.
  • nel 2018 abbiamo tenuto un incontro a Roma in maggio presso il parco della Via Appia e abbiamo visitato il monumento fotografato da Conan Doyle durante il suo viaggio di nozze del 1907 e abbiamo organizzato il convegno annuale a Torino, "Uno Studio al Cinema" sugli adattamenti cinematografici e televisivi di Sherlock Holmes.

Abbiamo pubblicato gli atti del convegno dell'87 ("Il fantasma di Sherlock Holmes"), quelli del 2000 ("A week Later" in Italiano e Inglese), l'edizione critica di una lettera di Sir Arthur Conan Doyle ("Sotto ordini del medico e sotto il sole italiano" in Italiano ed in Inglese), l'edizione del Cerchio Rosso in Italiano, Inglese e Napoletano, ("'O Cunto d' 'o Chirchio Russo" tradotto da Roberto d'Ajello), la prima traduzione italiana de "L'Avventura del Patto Navale" uscita su un quotidiano nel 1895, un reportage fotografico "Sherlock Holmes a Khartoum" e la prima traduzione italiana della commedia di William Gillette "Sherlock Holmes" del 1899. Abbiamo anche curato un video di documentazione del convegno del '96 ("Sherlock Holmes è ancora vivo").
Pubblichiamo un bollettino semestrale ("The Strand Magazine") che raccoglie articoli critici, studi e racconti apocrifi. Abbiamo anche una newsletter in formato elettronico, "The Saffron Hill Gazette", che raccoglie news, novità del mondo holmesiano, notizie, recensioni e rubriche speciali

Molto quotata all'estero, l'associazione è da anni società affiliata (Scion Society) dei "mitici" Baker Street Irregulars e può vantare attualmente ben cinque soci che sono stati ammessi a far parte della storica società americana. Ha vinto nel 2000 il prestigioso premio "3 continents" messo in palio dalla Franco Midland Hardware Company - forse la più importante società inglese - per la migliore società oltremanica.

UNO STUDIO IN HOLMES
SCION SOCIETY OF BAKER STREET IRREGULARS, NEW YORK - honoured by FMHC "3 continents"

la nostra sede è presso lo STUDIO LEGALE CASINI, Via San Gallo 77, Firenze
Manda una maile-mail: presid@unostudioinholmes.org